Welcome to the Netflix Partner Help Center. Have a question or need help with an issue? Send us a ticket and we'll help you to a resolution.

TABLE OF CONTENT

     TRADUZIONE/ADATTAMENTO

     CASTING DELLE VOCI E PERFORMANCE

     REGISTRAZIONE

     MONTAGGIO DEI DIALOGHI (SINCRONIZZAZIONE)

     MIX

     TRAILER

     RISORSE

 

TRADUZIONE/ADATTAMENTO

  • Espressioni colloquiali
    • Il pubblico deve potersi immedesimare nel contenuto che sta guardando e il messaggio deve riportare la stessa intenzionalità della versione originale (OV). Suggeriamo ai traduttori di utilizzare un registro colloquiale, a meno che il contenuto non giustifichi un trattamento diverso (se è in costume o, più in generale, se utilizza un linguaggio diverso da quello attualmente in uso).
  • Censura
    • La nostra missione a livello di doppiaggio è quella di rispettare il più possibile l'intento creativo originale. I dialoghi (comprese le imprecazioni) devono essere resi nel modo più fedele possibile, senza utilizzare espressioni dialettali o termini che finirebbero per introdurre un livello di oscenità non implicito nel contenuto. Raccomandiamo agli adattatori di non attenuare o censurare le imprecazioni e le espressioni volgari usate nella versione originale (sempre nel rispetto delle leggi locali).
    • In caso di bip: tradurre le imprecazioni censurate in modo più blando. Evitare di ipotizzare quale imprecazione sia stata usata. (Vedere Mix: i bip nelle specifiche di mix). 
  • Terminologia relativa a tematiche sensibili e inclusività
    • Inclusione e diversità sono due priorità di Netflix. Pur avendo fatto notevoli progressi, stiamo ancora studiando il modo migliore per comunicare le nostre esigenze e aspettative a livello di doppiaggio. Se i contenuti riportano argomenti relativi a inclusione e diversità, il team di doppiaggio di Netflix fornirà indicazioni e supporto per garantire il rispetto del pubblico. 
  • Proprietà intellettuale consolidata e franchise
    • Alcuni programmi presenti e futuri si basano su proprietà intellettuali ("IP") consolidate che sono state tradotte per altre forme dello stesso contenuto (videogiochi, libri). Il team di doppiaggio indicherà quali fonti devono essere utilizzate come riferimenti chiave per garantirne la conformità. Per i titoli di cui non forniremo riferimenti o indicazioni ci aspettiamo che i nostri partner facciano ricerche proattive e definiscano ciò che funziona meglio per il contenuto nella loro lingua. 
  • Ricerca
    • Una notevole quantità di contenuti non-fiction e unscripted utilizza un vocabolario specifico per l'argomento trattato, che non è necessariamente presente nel linguaggio comune. È essenziale che i traduttori e gli adattatori che lavorano a questi contenuti abbiano una conoscenza/esperienza specifica e/o facciano ricerche approfondite per assicurarsi lo stesso livello di competenza verbale nelle versioni doppiate. Auspichiamo, pertanto, una collaborazione e una condivisione di conoscenze e contesti con il team locale di doppiaggio al fine di ottenere il risultato migliore. 
  • Immagini di repertorio
    • In generale, le immagini di repertorio non devono essere doppiate e coperte da narrazioni forzate al fine di conservare l'autenticità, l'integrità e l'intento storico dei contributi d'archivio.
    • Qualsiasi contenuto storico e ripreso al di fuori del film o della serie è considerato materiale d'archivio. Esempi di materiale d'archivio comunemente utilizzato sono: audio registrato di confessioni/telefonate, filmati di notiziari televisivi, filmati con riprese in tribunale, discorsi di personaggi politici o attivisti, IP esistenti. Qualora non sia chiaro se una determinata frase/scena sia da considerarsi d'archivio, rivolgersi al proprio referente Netflix. 
    • Il materiale d'archivio può essere trattato diversamente in base alla lingua. Un Paese può optare per il doppiaggio, soprattutto in presenza di un'alta percentuale di materiale d’archivio, onde evitare di rendere difficoltosa la visione a causa dell’eccessiva quantità di sottotitoli forzati. Occorre tenere presente che ogni singolo contenuto è a sé stante e pertanto Netflix potrebbe richiedere un trattamento diverso per determinati titoli.
  • Musica e canzoni
    • Le canzoni devonoessere tradotte e incluse nel file dei sottotitoli forzati (non doppiate) solo se il testo è attinente alla trama e se ne detengano i diritti. È necessario rivolgersi al proprio referente Netflix per ottenere l’autorizzazione necessaria. 
  • Lingua straniera e accenti
    • Per i contenuti con dialoghi stranieri presenti in modo sporadico per tutta la durata della trama, occorre utilizzare i sottotitoli forzati piuttosto che includerli nel doppiaggio Voice Over (VO) (per esempio, nell’episodio “The Maple Syrup Heist” della serie “Dirty Money” sono presenti numerosi dialoghi in francese canadese per la cui traduzione sono stati utilizzati i sottotitoli forzati).
    • Se i dialoghi stranieri rappresentano il 40% o più della durata del programma (come ad esempio per la serie “Chef’s Table”) è opportuno includerli nel doppiaggio piuttosto che utilizzare i sottotitoli forzati, in quanto questi ultimi, se presenti in maniera eccessiva, possono disturbare la visione del programma.
    • Non replicare accenti e/o errori grammaticali di persone che si esprimono in una lingua diversa dalla loro lingua madre. L’uso di accenti linguistici dovrebbe essere generalmente evitato poiché un accento applicato/imitato in modo impreciso può essere percepito come offensivo o inappropriato nei confronti di determinati gruppi culturali e/o etnici.
    • In caso di dubbi relativi alla gestione di dialoghi e accenti stranieri, si prega di contattare Netflix per gli opportuni chiarimenti.

CASTING DELLE VOCI E PERFORMANCE

  • Direttore di doppiaggio
    • Va garantita una supervisione/guida creativa da parte del direttore di doppiaggio durante le sessioni di registrazione del casting delle voci.
  • Età e genere
    • L'obiettivo è far sì che le nostre versioni doppiate rispecchino il più possibile i personaggi rappresentati sullo schermo. I doppiatori andrebbero selezionati di conseguenza, in modo da rispettare l'intento creativo originale. Raccomandiamo ai nostri partner di doppiaggio di scegliere i doppiatori in base all'età e al genere degli interpreti/personaggi della versione originale per ottenere la migliore corrispondenza vocale.
  • Corrispondenza vocale e performance
    • Ottenere entrambe le cose è l'ideale, ma a volte può non essere realistico. La corrispondenza vocale è importante, ma la nostra priorità è la creazione di un'esperienza coinvolgente per il pubblico. Se l’aderenza alla versione originale sia dal punto di vista vocale che della performance non si può ottenere con lo stesso doppiatore, va data la priorità alla qualità della performance al fine di creare l'esperienza più credibile per il pubblico. Se necessario, i direttori e i partner di doppiaggio saranno guidati dal team di Netflix. Energia e tono della versione doppiata devono corrispondere alla versione originale.
        • Documentari: Utilizzare il miglior criterio per determinare il corretto tono e ritmo dello speaker, nonché la giusta velocità e i giusti tempi per la traduzione. Il tono e l'equilibrio devono essere coerenti per rispettare i contenuti.
        • Unscripted: alcuni titoli unscripted possono richiedere una performance più energica a causa della natura del contenuto (ad esempio, programmi di cucina, concorsi). In questi casi è necessario valutare il tono e il ritmo dello speaker.
  • Voci consolidate 
    • Si devono tenere sempre in considerazione gli artisti che hanno già doppiato un partecipante in una stagione precedente o in un altro show Netflix. Se un doppiatore ha prestato la voce allo stesso partecipante in un nostro contenuto, ci aspettiamo che la stessa voce venga riconfermata, a meno che Netflix non indichi diversamente. 
  • Pronuncia e dizione
    • I dialoghi devono essere sufficientemente comprensibili, ma la dizione dell'attore non deve essere compromessa per soddisfare questa esigenza. Un'enunciazione imperfetta può essere consentita. La pronuncia deve essere il più naturale possibile e la dizione deve essere adeguata a coloro che appaiono sullo schermo. 
  • Reazioni
    • Secondo le nostre linee guida per il doppiaggio della versione originale, le reazioni (risate, versi, pianto, ecc.) non devono essere registrate. Non va registrato nulla che non sia considerato dialogo. 

REGISTRAZIONE

  • Pre-amplificatori
    • È possibile utilizzare pre-amplificatori analogici o digitali. Se la preferenza ricade sull'analogico, assicurarsi che non si generi alcun rumore udibile aumentando il gain ai livelli di registrazione desiderati. 
  • Microfoni 
    • Raccomandiamo l'uso di microfoni con condensatore a diaframma largo. L'ideale è fornire un suono di tipo narrativo e riteniamo che questi microfoni forniscano l'esperienza che cerchiamo nel doppiaggio VO.
  • DAW
    • È possibile utilizzare qualsiasi DAW professionale presente sul mercato. Chiediamo ai nostri partner di doppiaggio di utilizzare un software professionale che si adatti ai workflow e alle migliori procedure tecniche consigliate. 
  • Pre-registrazione
    • Raccomandiamo di non utilizzare un processore dinamico (EQ, Compressor, Limiter, Noise Gate, De Esser) durante la registrazione di modo da ottenere un audio dei dialoghi il più pulito possibile e permettere ai fonici di mix di manipolare il segnale audio come necessario. È possibile usare un filtro Low Cut, purché non superi i 100Hz. 

MONTAGGIO DEI DIALOGHI (SINCRONIZZAZIONE)

  • Rumori
    • I rumori udibili, come lo schiocco della lingua e della saliva, devono essere eliminati durante la sincronizzazione, a meno che la performance originale non lo richieda.
  • Manuale e plug-in
    • Entrambi gli approcci sono consigliati. L'utilizzo di plug-in per l'eliminazione del rumore è accettato, purché il processo non influisca sulla qualità dell'audio registrato. 
  • Sincronizzazione dell'audio
    • Si consiglia di effettuare la sincronizzazione sul riferimento audio in modo da far sentire l'audio originale per 1-3 secondi prima dell'inizio del dialogo doppiato, che deve terminare nello stesso momento dell’originale.
  • Dissolvenze
    • L'ideale per i sincronizzatori è utilizzare la dissolvenza in entrata e in uscita in ogni dialogo. Il rumore registrato, come quello di un ambiente chiuso o il gaindel pre-amplificatore, potrebbe non essere percepito durante il processo di registrazione e di sincronizzazione, ma potrebbe rappresentare un rumore indesiderato durante il mix.

MIX

  • Audio del dialogo
    • Le versioni doppiate devono corrispondere all'audio del dialogo della versione originale. Se le linee guida per la registrazione e il montaggio sono rispettate, i fonici di mix non avranno la necessità di alzare l'audio dei dialoghi doppiati per renderli più forti rispetto alla voce originale. Per mantenere coerenza e bilanciamento dei dialoghi, invitiamo i  fonici di mix a utilizzare controller o console di mix per automatizzare i livelli, anziché processori dinamici che potrebbero potenzialmente influenzare il suono naturale che stiamo cercando di ottenere. 
  • Elaborazione dinamica 
    • Equalizzazione
      • L'equalizzazione è una risorsa per rimuovere e mitigare le frequenze indesiderate e/o accentuare quelle desiderate nei dialoghi. L'equalizzazione non deve essere considerata come un processo per compensare registrazioni di qualità inferiore, pertanto invitiamo i  fonici di mix a non eccedere nell'utilizzo dell'equalizzazione per tali scopi. 
    • Compressione
      • La compressione è accettata a condizione che la dinamica dei dialoghi non ne risenta in modo sostanziale. Ci aspettiamo di avere dialoghi con un suono naturale e suggeriamo ai  fonici di mix di bilanciare i livelli con l'automazione del volume prima di utilizzare la compressione come risorsa. 
    • Futz 
      • In casi molto particolari, chiederemo ai nostri partner di aggiungere un effetto filtrato per i contenuti non-fiction che contengono immagini di repertorio (ad esempio, trasmissioni televisive o radiofoniche), che hanno un trattamento o un effetto particolare per rendere anonimo un partecipante, ecc. Quando i futz sono richiesti specificamente per il VO, ci aspettiamo che i  fonici di mix si avvicinino il più possibile ai futz della versione originale. 
  • Printmaster (abbassamento)
    • In casi molto particolari, richiediamo che le tracce del PM da noi fornite siano utilizzate per il mix. Le procedure consigliate per il mix VO prevedono di ridurre l'audio originale per consentire al pubblico di ascoltare i dialoghi doppiati. Gli abbassamenti sono previsti solo quando appare il dialogo doppiato e devono essere il più possibile fluidi per non essere percepiti come un drop nella traccia audio. È possibile utilizzare gate/side chain plug-ins, purché le transizioni siano fluide e non creino distrazione.
  • Tracce optional
    • Per alcuni titoli selezionati, il team di doppiaggio fornisce tracce optional per i contenuti non-fiction. I nostri partner di doppiaggio possono utilizzare queste tracce a loro discrezione, purché i dialoghi registrati si integrino perfettamente con le tracce fornite. Il team di doppiaggio di Netflix fornirà direttive creative e tecniche quando le tracce facoltative devono essere utilizzate per scopi specifici. 
  • Narrazione Mix-Minus
    • A meno che non espressamente indicato, non rimuovere la traccia del narratore e non utilizzare una traccia mix-minus. Per esempio, nei documentari il narratore spesso racconta la propria storia (come narratore in prima persona) e mantenere tale voce preserva l’autenticità del contenuto. Molto diversa è la situazione in cui ci sia un narratore onnisciente, in terza persona, che può essere sostituito da un narratore locale. 
  • Bip
    • Non ricreare il bip del voice over. Mantenere quello del mix originale per trasmettere l'intento creativo. 

TRAILER

  • Se il modo in cui il trailer è stato montato rende difficile mantenere l'effetto di ritardo di 1-2 secondi, si può accettare la sincronizzazione del VO con il dialogo originale.
  • Se il doppiaggio VO risulta stridere con il modo in cui il trailer è stato montato, contattare il rappresentante Netflix per discutere l'approccio migliore. 
  • Lo stile del doppiaggio (ad esempio, VO per le interviste, lip-sync per le ricostruzioni di eventi, ecc.) deve corrispondere alla versione integrale del contenuto.
  • Il doppiaggio non deve riguardare immagini di repertorio e dialoghi in lingua straniera (ovvero dialoghi diversi dalla lingua di origine). Questi casi saranno coperti da sottotitoli forzati. In caso sia necessario muoversi diversamente, saranno fornite adeguate istruzioni.

RISORSE



Was this article helpful?
0 out of 0 found this helpful
Powered by Zendesk